Gra Rivadossi, produttori di maniglie: le novità 2021

gra rivadossi - produttori maniglie

Gra Rivadossi è un’azienda centenaria nata nel 1922, fondata da Giacinto Rivadossi, originario di Lumezzane.

Giacinto Rivadossi, decide all’età di 27 anni, di aprire una piccola azienda artigianale ad Agnosine e di costruire la propria officina lungo il torrente Bondaglio.

Acquista un vecchio mulino e grazie all’acqua del fiume inizia la sua attività dedicata alla produzione di maniglie e complementi d’arredo: inizialmente lo stabilimento era situato lungo il torrente su un ripido burrone, ma con il tempo questo vien modificato e ampliato, espandendosi anche nella roccia.

Le tecnologie si sono evolute a dismisura da allora: se all’inizio le lavorazioni avvenivano tramite fusioni a terra e in conchiglia ottenendo dei modelli massicci e dallo stile neoclassico, ora gli strumenti sono molto più avanzati e tecnologici. L’innovazione è stata fondamentale per la produzione di maniglie e complementi d’arredo, ma Gra Rivadossi non ha mai dimenticato il valore dell’artigianato: tutt’ora sono presenti in azienda i mastri artigiani, capaci di lavorazioni uniche nel loro genere.

Il gruppo Becchetti Bal

Gra Rivadossi, azienda dedicata alla produzione di maniglie, viene acquisita dal gruppo Becchetti Bal nel 2012, azienda nata alla fine dell’800 e che tutt’ora opera nel capo dei complementi d’arredo a livello nazionale e internazionale.

L’amore per la tradizione e la passione per l’artigianato fanno parte ogni giorno dei valori fondanti del gruppo Becchetti Bal che con l’acquisizione di Gra Rivadossi fortifica ancora di più la propria produzione.

Ma il gruppo Becchetti Bal non è solo focalizzato sulla tradizione e sul passato: anche l’innovazione è qualcosa di fondamentale sia per quanto riguarda le tecnologie utilizzate per la realizzazione dei prodotti, sia per quanto riguarda la progettazione del design. La scelta dei prodotti è davvero ampia e in grado di soddisfare tante esigenze diverse.

Le novità 2021

Nel 2021, dal gruppo Becchetti Bal comprendente Gra Rivadossi, Bal Maniglie e Mariani, è nata una nuova collezione ricca di maniglie ispirate all’arte pensata per omaggiare ogni forma d’espressione creativa: dall’arte classica alla Pop, dall’Art Déco allo Streamline fino ad arrivare al minimalismo.

Colonnato

Colonnato, maniglia progettata dal designer Stefano Pasotti in collaborazione con l’azienda Bal Maniglie, è la maniglia ispirata all’arte classica greca e romana, è caratterizzata dalle scanalature che ricordano i colonnati solitamente utilizzati per decorare templi, edifici e piazze. In particolare, l’impugnatura ricorda il fusto di una colonna ionica, per questo risulta essere la maniglia perfetta per un ambiente ispirato ad un gusto antico.

Questa maniglia è disponibile in quattro finiture diverse che possono aiutare la maniglia ad integrarsi al meglio nel vostro ambiente:

  •   ottone lucido naturale
  •   nichel anticato
  •   ottone bronzato graffiato opaco
  •   PVD rame

Crono

Crono, invece è la maniglia novità 2021 interamente disegnata dallo studio interno di Bal Maniglie.

Con il suo tocco innovativo e moderno ha dato vita ad una maniglia ispirata al minimalismo, ma non solo: in questo caso non è solo l’arte a fare da ispirazione, ma anche un concetto astratto come quello del tempo.

Nella pratica, il tempo viene rappresentato dall’impugnatura della maniglia Crono che riprende la forma della corona dei cronometri assumendo così una forma cilindrica decorata da diverse scanalature longilinee che la rendono semplice e molto moderna nel design.

È disponibile in diverse finiture per venire incontro ad ogni esigenza:

  • PVD graphite
  • cromato satinato
  • nichel lucido
  • ottone verniciato satinato opaco

Tetris

Tra le novità 2021 non troviamo solo i capolavori della storica azienda Bal, ma anche della più giovane Mariani.

Con Tetris l’azienda si è ispirata all’Art Déco e si lascia influenzare anche da diversi movimenti come Art Nouveau e il cubismo. Una delle caratteristiche principali che definiscono l’estetica anni ’20 e di conseguenza la novità Tetris, è la capacità di sintetizzare le forme naturali in poche e semplici linee.

L’impugnatura è infatti caratterizzata da un’impugnatura rettangolare decorata dalle linee geometriche squadrate che riprendono pienamente questa visione sintetica.

In questo caso è proposta in tre diverse finiture:

  • cromato lucido
  • cromato satinato
  • laccato nero

Tessa

Anche Tessa è realizzata dallo studio Mariani e rimaniamo circa nello stesso periodo storico riguardante l’Art Déco, ma rivolgendo lo sguardo verso un’altra corrente artistica: lo Streamline. Anche se lo Streamline nasce agli inizi del Ventesimo secolo non come corrente artistica, ma come necessità di rendere i mezzi di trasporto più aerodinamici, negli anni ’30 esplode come corrente artistica vera e propria soprattutto negli Stati Uniti, diventando importantissima per i designer industriali dell’epoca.

Il suo design è moderno e le finiture sono altrettanto attuali:

  • cromato satinato
  • laccato nero
  • cromato lucido

Infinity

La quinta e ultima novità nella collezione 2021 è stata realizzata anch’essa dallo studio Mariani.

È la maniglia Infinity e si ispira al movimento artistico di massa della Pop Art, uno dei più conosciuti a livello mondiale.

Infinity è una maniglia dalle linee morbide e semplici che permettono la realizzazione di un’impugnatura confortevole e facilmente maneggevole.

Questo prodotto è disponibile nelle stesse finiture di Tessa: cromato satinato, laccato nero e cromato lucido, che grazie alle loro colorazioni fredde rendono la maniglia Infinity perfetta per ambienti moderni. Colonnato, Crono, Tetris, Tessa e Infinity sono le novità 2021, quale sceglierete?