Chiavistelli e catenaccio porta: il tocco di classe per le vostre porte

gra rivadossi - produttori maniglie

Sentirsi bene nella propria casa è la priorità principale che accomuna ognuno di noi. Tuttavia, ciò non si applica soltanto all’atmosfera di calore percepibile una volta varcata la soglia d’ingresso, ma anche alla sensazione di sicurezza e protezione che la dimora in sé può, anzi, dovrebbe trasmettere. Per realizzare questo intento è di fondamentale importanza non trascurare nessun fattore, curando anche i minimi dettagli. A questo proposito, la prima zona della casa alla quale destare attenzione è indubbiamente l’ingresso.

Ma come fare per rendere un edificio il più possibile sicuro?

Le funzionalità

Esemplari per una piena funzione di sicurezza sono i catenacci per porte, anche conosciuti come chiavistelli, i quali possono manifestarsi sotto due diverse forme: esistono i catenacci dotati di una chiusura a catena, oppure quelli costituiti da una barra metallica che, scorrendo tra due guide fissate ai battenti della porta, ne va a rinforzare la serratura. Si tratta, specificatamente, del meccanismo di chiusura più datato in tutto il mondo, al quale tutt’oggi numerosi individui decidono di affidarsi per l’entrata della propria casa, ufficio o locale.

Oltre a questo, le comodità derivanti dalla scelta dell’articolo in questione sono varie: è possibile sfruttare la massima praticità di un chiavistello porta fissandolo, ad esempio, sulle ante di un qualsiasi mobile armadio allo scopo di riuscire a chiuderle anche dal loro interno. Così facendo, porre in sicurezza un locale dal suo interno senza servirsi di una specifica serratura o chiavi ad hoc diventa un’opzione reale e totalmente efficace.

Non è tutto, poiché si aggiunge il valore estetico che un catenaccio porta o chiavistello può ricoprire. In effetti, sebbene non risulti spontaneo porre questi due oggetti in cima alla lista di arredamento, essi si rivelano un complemento di grande significato; l’ingresso, infatti, è una zona di transito dotata di un enorme potere, giacché può fare la differenza in termini di accoglienza e benvenuto. In altre parole, diventa un vero e proprio “biglietto da visita” attraverso il quale suscitare una prima buona impressione a chiunque lo stia varcando.

Il materiale e la provenienza sono fondamentali

Per quanto riguarda i prodotti del catalogo Gra Rivadossi vengono utilizzati i migliori materiali sul mercato. Non è un caso se per i chiavistelli e i catenacci per porte di Gra Rivadossi, tutti di eccellente fattura, è stato scelto l’ottone, una lega formata da rame e zinco, caratterizzata da una spiccata capacità di mantenimento e conservazione, nonché di resistenza prolungata. Il valore aggiunto dei complementi d’arredo di Gra Rivadossi, inoltre, si lega alla realizzazione avvenuta in loco, del tutto Made in Italy, per mezzo di mani di artigiani esperti.

In aggiunta, una distinzione ulteriore riguarda il fatto che, nonostante il materiale sia il medesimo, i chiavistelli per porte costituiti da un’asta passante tra due asole vengono classificati, di norma, come più resistenti e solidi rispetto ai catenacci che, invece, optano per un sistema di bloccaggio a catena.

Alcune tipologie di catenaccio porta

Come già accennato, sia i chiavistelli, sia i catenacci per porte sono elementi funzionali e indicati per creare un buon arredamento, sebbene riempiano uno spazio ristretto e di scarsa visibilità. Pertanto, una volta salvaguardata la praticità e il comfort della propria zona d’ingresso, bisogna procedere scegliendo il prodotto più adatto e longilineo ad essa. Tra le prime linee guida da seguire nella decisione d’arredo vi è senz’altro l’evitare di mescolare stili diversi tra loro, così come forme o colorazioni; infatti, se è vero che l’entrata può differenziarsi in qualche modo, è anche vero che non dovrebbe eccedere, correndo il rischio di disarmonizzare l’ambiente generale. Alla luce di ciò, scoprire qual è il prodotto del catalogo più congruo a voi è una scelta non scontata ma che, grazie ai nostri consigli, si rivelerà più piacevole e facilitata. Dopotutto, di chiavistelli e catenacci per porte ne esistono davvero di tante tipologie.

Come scegliere il catenaccio o il chiavistello ideale

Se la vostra dimora, ufficio o hotel si caratterizza per un’entrata dotata di una soglia piuttosto spaziosa e possente, allora l’ipotesi migliore per voi è quella di prediligere un chiavistello “GRA-TRA” che, grazie alla lucentezza data dalle finiture in ottone lucido verniciato, cromato satinato e bronzato, si adatta perfettamente a porte di un certo spessore, delle quali ne risalta l’aspetto dando loro un tocco di classe.

Diversamente, nel caso di un varco più modesto, è consigliabile optare per un catenaccio per porta “GRA-237” o “GRA-303”, due catenelle semplici ma, al tempo stesso, moderne e adeguate ad ambienti di ogni tipo.

In ultimo luogo, non è da dimenticare la possibilità di rendere ancor più “su misura” la vostra area di interesse grazie alla disponibilità di Gra Rivadossi di realizzare dei prodotti personalizzati secondo il vostro gusto, con l’aiuto dell’ampissima offerta di finiture a disposizione.

Ormai è chiaro: tra catenacci e chiavistelli di ogni tipo, fare la scelta giusta ora spetta a voi.